Newsletter

COPYLEFT-ITALIA FORMAZIONE

Abbiamo strutturato una proposta formativa che prende spunto dalle varie pubblicazioni
da noi promosse e dalle ormai costanti occasioni di confronto con il pubblico
come seminari, dibattiti, lezioni che ci siamo trovati a sostenere in questi anni
di attività del progetto.
Abbiamo pensato ad una formula modulare, cosicché gli enti interessati
ad organizzare con noi iniziative formative possano scegliere un percorso
il più possibile rispondente alle proprie esigenze.
Tutte le docenze sono tenute da Simone Aliprandi, che si farà affiancare,
a seconda delle esigenze, da professionisti qualificati e con esperienza didattica.


MODULI DIDATTICI

Ogni modulo didattico corrisponde a 1 ora e mezza di didattica frontale e a 20 minuti di sessione domande/risposte.
Il codice JUS sta ad indicare argomenti di matrice principalmente giuridica;
il codice INF indica argomenti di matrice principalmente tecnico-informatica;
il codice COM indica pi√π in generale l'ambito delle scienze della comunicazione.

  • JUS/01 - Evoluzione storica del diritto d'autore e consolidamento dell'attuale modello
  • JUS/02 - L'avvento del digitale e i motivi di crisi del modello tradizionale di copyright
  • JUS/03 - Panoramica del sistema normativo italiano in materia di copyright, brevetti e marchi
  • JUS/04 - Concetti giuridici propedeutici e principi fondamentali di diritto d'autore
  • JUS/05 - Classificazione e funzionamento dei diritti d'autore nel sistema italiano
  • JUS/06 - Il trattamento giuridico di particolari tipologie di opere: software, banche dati, opere multimediali
  • JUS/07 - Il trattamento giuridico di particolari fenomeni: distribuzioni peer-to-peer, user generated contents e sistemi tecnologici di controllo (DRM e sistemi anticopia)
  • JUS/08 - La nascita del modello copyleft in ambito informatico e le licenze Free Software ed Open Source
  • JUS/09 - Il copyleft applicato alle opere creative in generale e le licenze opencontent (Creative Commons e simili)
  • JUS/10 - Problematiche giuridiche nell'applicazione del modello copyleft
  • INF/01 - I vantaggi tecnologici dei sistemi GNU/Linux e presentazione delle principali distribuzioni
  • INF/02 - Presentazione dei principali applicativi open: OpenOffice.org, Mozilla Suite (Firefox e Thunderbird), GIMP
  • INF/03 - Problemi e soluzioni per la migrazione da tecnologie proprietarie a tecnologie open
  • COM/01 - Il mondo dell'autoproduzione e dell'editoria indipendente
  • COM/02 - Copyleft e no-copyright come fenomeni culturali e sociali (e non strettamente giuridico-economici)
  • COM/03 - Principali progetti e organizzazioni di promozione del copyleft: Free Software Foundation, Open Source Initiative, Creative Commons

 

PERCORSI PRE-STRUTTURATI

Abbiamo previsto anche alcuni percorsi già "confezionati" che attingono diffusamente dai moduli didattici sopraesposti. I percorsi prevedono un'intera giornata di didattica frontale, sessione domande/risposte, casi pratici, a seconda delle esigenze del committente e del tipo di target.

- Il diritto d'autore nell'era digitale
Concetti giuridici di base, cenni storici, il modello tradizionale e la sua crisi, le nuove frontiere per il diritto d'autore, l'attuale assetto normativa italiano

- Copyright e copyleft: i due modelli a confronto
Introduzione storica e istituzionale al diritto d'autore classico, presentazione dei tratti fondamentali del modello tradizionale di copyright, le istanze innovative e l'avvento del modello copyleft in ambito informatico, l'applicazione del modello copyleft a tutte le opere creative anche non software

 

Responsabile del dominio e detentore dei diritti sul concept del sito è Simone Aliprandi. I contenuti sono rilasciati con varie licenze di libera distribuzione, indicate di volta in volta nei singoli file. | Except as otherwise provided, Copyleft-Italia.it Project's website is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Italia License.

Creative Commons License